pallanuotista

NUOTO

di Giovanni Lestini



(4) Il dorso



La nuotata a dorso si esegue dalla posizione supina. La funzione degli arti è essenzialmente propulsiva. Il movimento degli arti superiori è diametralmente opposto, ed è proprio con questa azione che mentre un arto superiore esegue la fase propulsiva, l’altro effettua la fase aerea o di riporto.

dorso Fase Propulsiva - arto superiore in immersione.     La fase propulsiva, vale a dire l'atto che consente l'avanzamento, è costituita da due metà. La prima metà è composta dalla trazione, la seconda metà è costituita dalla spinta. La fase propulsiva termina quando l'arto superiore giunge al fianco.

Fase Aerea - arto superiore in emersione.   La fase aerea o fase di riporto consiste nel far emergere l'arto superiore dall'acqua per poi portarlo in alto fino a nuova immersione, per iniziare un nuovo ciclo della bracciata.

Il movimento degli arti inferiori ha una funzione propulsiva minore rispetto a quella degli arti superiori, ma riveste un ruolo fondamentale nella funzione equilibratrice.
Il loro movimento è alternato, in altre parole, quando un arto inferiore spinge verso il basso, l’altro si dirige verso l’alto.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional