energia muscolare

L'ENERGIA MUSCOLARE

di Giovanni Lestini



(6) La glicolisi aerobica



La glicolisi aerobica comprende la prima serie di reazioni che concorrono alla trasformazione del glucosio in acido piruvico e successivamente in acetilcoenzima A.

RICORDA CHE...

...l’acido piruvico è il precursore dell’acido lattico!

Anche gli acidi grassi dopo ulteriori passaggi si trasformano in acetilcoenzima A.
E' proprio quest'ultimo che, combinato con l'ossigeno, subisce una combustione con la conseguente liberazione di energia ad acqua ed anidride carbonica.
Quando dalle condizioni di riposo si passa al lavoro muscolare, come nell'allenamento, nella gara, nell'attività sportiva in generale, a causa delle ripetute contrazioni muscolari, si verifica una maggiore richiesta di ATP, contemporaneamente alla produzione di energia scaturita dalla combustione del glucosio e degli acidi grassi.

Di conseguenza, l'organismo si adatta a queste condizioni aumentando l'assunzione ed il trasporto di ossigeno grazie ad una maggiore profondità degli atti respiratori e ad una elevata frequenza cardiaca, in modo tale che attraverso la circolazione sanguigna giunga una sufficiente quantità di ossigeno al tessuto muscolare.
Nella glicolisi aerobica, vale a dire in presenza di ossigeno, a differenza della glicolisi anaerobica, non vi è produzione rilevante di acido lattico. Infatti, è proprio in virtù della presenza di ossigeno che si favorisce la resintesi di ATP.
Quest’ultima è favorita dall’azione dell’ossigeno, il quale indirizza l’acido piruvico verso il processo aerobico.
L’acido piruvico viene trasformato, come accennato in precedenza, in anidride carbonica ed acqua, con la resintesi di ulteriori quantitativi di ATP.

Questo processo di fornitura di energia si verifica nelle prestazioni fisiche di modesta intensità come la corsa di resistenza, la marcia, la maratona, il jogging, ma si deve anche considerare che il processo aerobico è attivo in ogni istante della normale vita di relazione.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional