dinamismo

Le capacità motorie

di Giovanni Lestini



(1) L'attività motoria: un flusso di percezioni



«...guardando l’insieme della vita umana,
sarà sapiente l’uomo prudente che indirizza
tutti gli atti umani al debito fine. Di qui il detto
dei Proverbi: "La sapienza serve all’uomo per
discernere le cose"».
(S.TOMMASO D’AQUINO, La Somma Teologica, I, q.1, a. 5)

I principi che consentono all’individuo di controllare la propria motricità si fondano sulle capacità senso-percettive e coordinative:

Un valido funzionamento degli organi di senso e del sistema nervoso centrale genera un ampio bagaglio di esperienze motorie, che vengono depositate nella memoria motoria dell’individuo, per essere utilizzate al momento opportuno, in funzione dello scopo da raggiungere.

La scarsità di esperienze motorie può rendere più difficile un nuovo apprendimento motorio, poiché quest’ultimo non è supportato da una valida preparazione, a sostegno delle nuove acquisizioni.

lungo Per una corretta esecuzione del movimento, oltre ad un assiduo allenamento, sono di notevole rilievo le motivazioni, le capacitā mentali dell’atleta e le informazioni di cui egli dispone, poiché l’apprendimento motorio scaturisce dalla risultante di questi tre fattori.

Esempio:
nel salto in lungo l’atleta ripercorre mentalmente tutta la serie di movimenti che deve eseguire per conquistare un valido risultato, grazie all’attività delle regioni corticali, che gli consentono di rielaborarlo affinché egli possa eseguirlo nel miglior modo possibile.

L’apprendimento motorio è l’evoluzione che consente all’individuo di migliorare il proprio comportamento attraverso la ripetizione di gesti motori corretti, i quali progressivamente favoriranno la comparsa del movimento automatico.

"La conoscenza è possibile perchè noi non siamo passivi recettori di dati sensoriali, bensì attivi assimilatori. Assimilandoli diamo loro forma e li organizziamo…"
(Karl Raimund Popper)

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional