salto in alto

La percezione spazio-temporale

di Giovanni Lestini



(1) L’apprendimento motorio nel tempo e nello spazio



L’apprendimento e l’esecuzione di un atto motorio avvengono nell’individuo in seguito ad una sequenza d’informazioni e di stimoli, percepiti grazie ai seguenti fattori:

skateboard
  1. sensoriale – attraverso gli organi di senso l’individuo "cattura" tutte le informazioni che provengono dall’ambiente circostante;
  2. spaziale – mediante lo spazio la persona si muove e gestisce la propria realtà tridimensionale, estesa in larghezza, altezza, profondità
  3. dinamico – in virtù dell’aspetto dinamico è possibile comprendere il cambiamento ed il continuo divenire, attraverso il movimento;
  4. temporale – l’aspetto temporale è la caratteristica a cui si collegano gli altri fattori, poiché ci consente di collegare un istante con il successivo, determinando la scansione e la successione del movimento.

Pertanto, ad un numero maggiore di stimoli motori, corrisponderà un maggior numero di informazioni utilizzate dall’individuo, in quanto queste si integrano nel contesto dinamico, spaziale e temporale della persona, in continua evoluzione.
Naturalmente, nell’enorme quantità d’informazioni motorie, alcune devono essere ripetute ulteriormente, per permettere alla persona un’adeguata sensazione-ricezione e percezione dei dati da elaborare.

Sensazione - RicezionePercezione
E' la cattura e la raccolta delle informazioni, che saranno in seguito elaborate dai centri superiori dell’encefalo.E' l'interpretazione e l'elaborazione, nei centri superiori dell'encefalo, di tutte le informazioni che provengono dagli organi di senso.
pattinatrice

Ad esempio, per conoscere i vari elementi che costituiscono un determinato oggetto (un pallone), l’individuo deve avere un periodo sufficiente che gli consenta di manipolare e di osservare l’oggetto stesso, affinché possa disporre di tutte le informazioni necessarie per distinguerne la dimensione, la forma, il materiale, la qualità del rimbalzo, la superficie, la consistenza, il colore, ecc. In breve, si devono comprendere le qualità specifiche degli oggetti, del movimento, delle situazioni in genere, mediante una serie di stimoli, in funzione del risultato che si vuole raggiungere.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional