primo soccorso

TRAUMATOLOGIA ED ELEMENTI DI PRIMO SOCCORSO

di Giovanni Lestini



(10) I traumi del ginocchio



lesione del crociato anteriore E’ già stato accennato che l’articolazione del ginocchio congiunge la gamba con la coscia. Essa è formata da tre segmenti ossei (femore, tibia, rotula). L’estremità inferiore del femore si articola con l’estremità superiore della tibia, che presenta due fossette, dette "cavità glenoidee".
La limitata concavità delle cavità glenoidee non è sufficiente a contenere l’epifisi distale (estremità inferiore) del femore, ovvero i condili femorali. A ciò sopperiscono due menischi, sovrapposti sulla superficie articolare della tibia, che hanno la funzione di innalzare il bordo esterno delle cavità glenoidee, rendendole più profonde. Inoltre, i menischi adattandosi fra lo spazio vuoto che intercorre tra fra il femore e la tibia, esercitano un’azione di cuscinetto fra i capi articolari. Essi sono quasi privi di sangue e ciò spiega come raramente guarisca in maniera spontanea una loro eventuale lesione.
lesione del collaterale mediale I segmenti scheletrici che compongono questa articolazione sono vincolati da sei legamenti (anteriore, posteriore, collaterale interno, collaterale esterno, due legamenti crociati).
La capsula articolare protegge l’articolazione, poiché, oltre ad assicurare i vincoli articolari, contiene il liquido sinoviale, che lubrifica l’articolazione stessa.
Le lesioni meniscali, dopo le distorsioni, rappresentano i traumi più frequenti, riguardo all’articolazione del ginocchio.
Le cause più comuni delle lesioni meniscali, o di rottura di menischi, sono rappresentate dalle distorsioni di notevole intensità.
Inoltre, le distorsioni del ginocchio possono provocare la lacerazione parziale o totale dei legamenti, oltre al danneggiamento della capsula articolare, che provoca il versamento del liquido sinoviale all’esterno dell’articolazione, con rilevanti sintomi di dolore.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional