primo soccorso

TRAUMATOLOGIA ED ELEMENTI DI PRIMO SOCCORSO

di Giovanni Lestini



(17) Trattamento delle lesioni traumatiche



Nel trattamento delle lesioni traumatiche, generalmente, come è già stato accennato in precedenza, è consigliata la terapia, che prevede l’impiego di basse temperature, meglio conosciuta come crioterapia, che consiste nell’applicazione di acqua fredda, ghiaccio, spray gelo, ecc.
Gli effetti del freddo favoriscono un’azione vasocostrittrice, anestetica, antinfiammatoria, antidolorifica.
L’utilizzo della crioterapia è consigliato nelle contusioni, per la riduzione delle raccolte emorragiche, negli stiramenti e negli strappi muscolari.
cassette di primo soccorso I benefici del freddo sono tanto più apprezzabili, quanto più è tempestivo il ricorso alla crioterapia.
Nei traumi ossei ed articolari è necessaria la manovra immobilizzante, cercando di eludere qualsiasi intervento che potrebbe risultare nocivo.
Nei danni muscolo-tendinei è raccomandabile posizionare la parte danneggiata in una posizione che favorisca la decontrazione muscolare.
Nelle ferite si raccomanda la disinfezione (acqua ossigenata, ipoclorito di sodio, cloruro di sodio, ecc.) e la protezione mediante cerotti medicati o, all’occorrenza, fasciature e bendaggi.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional