bilancia

OBESITA' E MAGREZZE

di Giovanni Lestini



(10) Le magrezze endocrine



Le magrezze endocrine sono causate da anomalie od alterazioni di una o più ghiandole endocrine.
tiroide Questo tipo di magrezza è difficile da eliminare, poiché non è dovuta ad un fattore alimentare, ma ad un sistema intimamente correlato con le funzioni corporee.
Le magrezze endocrine possono dipendere da cause dipendenti da fattori di matrice tiroidea, surrenalica, ipofisaria.
Tali magrezze sono dipendenti da una condizione che non permette il buon funzionamento delle ghiandole endocrine. Intervenendo con adeguate cure sull’alterazione ghiandolare, cioè curando la condizione patogena di base, si corregge totalmente, o parzialmente, il conseguente grado di magrezza.
L’ipofisi è la ghiandola che regola il sistema endocrino. Le patologie più ricorrenti sono dovute alle alterazioni degli ormoni prodotti dall'ipofisi. Tali ormoni comportano determinati squilibri verso tutte le altre ghiandole endocrine, con le conseguenti alterazioni del metabolismo.
Quando quest'ultimo è alterato può provocare l'insorgenza di magrezze patologiche.
Il principale regolatore del metabolismo è la tiroide che può portare l’organismo verso un forte dimagrimento o verso un forte aumento di peso, in relazione ad una sua iperattività (dimagrimento) o ad una sua ipoattività (aumento di peso).

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional