bilancia

OBESITA' E MAGREZZE

di Giovanni Lestini



(2) Il grasso corporeo



Uno dei fattori che mette in evidenza le differenze di prestazione sportiva tra maschi e femmine è la presenza di grasso, maggiormente presente nel corpo femminile.
Il tessuto adiposo nel maschio rappresenta, mediamente, il 16% del peso corporeo, invece quello femminile corrisponde al 25% circa.
Il grasso contenuto nelle cellule adipose, dette adipociti, non è trasformato in ATP per essere utilizzato dai muscoli, poiché il compito principale degli adipociti stessi è quello di immagazzinare i lipidi.
La maggior parte del grasso non è utilizzata nello svolgimento dell’attività fisica per due motivi:

grasso corporeo Ad esempio, una donna di corporatura media, con un peso di circa 60 kg, presenta 15 kg di grasso, laddove individuo maschio del medesimo peso possiede circa 10 kg di tessuto adiposo. Durante l’attività sportiva la condizione sfavorevole della donna risiede nel fatto di muovere circa 5 kg in più di struttura adiposa, la quale non fornisce l’energia necessaria, rispetto all’atleta maschio.
Le persone, che praticano una costante attività fisica, possiedono meno tessuto adiposo, rispetto a coloro che sono sedentari.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional