droga

DROGHE    E    A.I.D.S.

di Giovanni Lestini



(8) Alcuni tipi di contagio



La diffusione del virus HIV si manifesta mediante il contatto con il sangue di individui che hanno contratto l’infezione e di coloro che sono portatori del virus ma che non presentano alcun sintomo della malattia.
Oltre che per via sessuale l’infezione si estende velocemente dalla madre infetta al feto nel corso della gestazione, durante il parto e nella fase di allattamento al seno.
siringa Un altro rischio di contrarre l’infezione è rappresentato dalle trasfusioni di sangue e di plasma, ma soprattutto tra i tossicodipendenti.
La propagazione del virus tra i tossicodipendenti è estesa a coloro che si somministrano la droga mediante l’uso di siringhe già usate, in quanto anche minuscole quantità di sangue presenti sull’ago possono contagiare coloro che le utilizzano.
rasoio La sorgente dell'infezione può essere rappresentata da forbici e rasoi infetti, per cui nessuno deve essere considerato a rischio "zero"; l'H.I.V. e, peggio ancora, l'A.I.D.S. possono contagiare chiunque se non si rispettano i più comuni ed elementari canoni igienici.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional