Adolescenti

ACCRESCIMENTO E ADOLESCENZA

di Giovanni Lestini



(5) Alcuni tipi di apprendimento



Quanto più accentuato è il grado di discriminazione-analisi sensoriale e motoria, ai vari livelli del SNC, tanto più, c'è la possibilità che si verifichino alcuni apprendimenti sempre più complessi e sempre più idonei allo scopo. Ad esempio, se un individuo che nuota è formato a percepire le minime differenze di pressione dell'acqua, egli diviene in grado di assumere meglio la posizione più idrodinamica. L'acquisizione di questa conoscenza gli consentirà, a parità di capacità lavorativa, di avanzare con maggiore velocità, di nuotare per una distanza superiore e di ricercare e trovare un appoggio sull'acqua più solido, per l'azione propulsiva degli arti. L'appoggio più solido rende il movimento più economico ed efficace.
Tra i tipi d'apprendimento si ricordano: il condizionamento classico, l'apprendimento strumentale, l'apprendimento latente, l'assuefazione. Tutti questi tipi d'apprendimento, tranne l'ultimo, prevedono lo stimolo delle cellule nervose (eccitamento neuronale) come rinforzo-incoraggiamento del fenomeno dell'attività conoscitiva.

L'apprendimento per assuefazione consiste nell'introdurre stimoli che non sono seguiti da tale rinforzo, perciò si crea assuefazione al complesso afferente (vie nervose che trasportano gli impulsi al cervello).

Esempio:
l'insegnante che propone un nuovo compito d'apprendimento, di fronte al conseguimento della padronanza e della relativa abilità degli allievi, non li gratifica, sottraendo loro un adeguato rinforzo.

Il condizionamento classico prevede uno stimolo incondizionato, un riflesso incondizionato, uno stimolo condizionato, un riflesso condizionato.

Esempio:
un individuo posto di fronte ad una sorgente poco luminosa che lentamente diventa sempre più vivida, non reagirà chiudendo le palpebre; ma se questa luce è seguita da un soffio violento d'aria (stimolo incondizionato) si verificherà l'ammiccamento (riflesso incondizionato). L'ammiccamento occorrerà anche se l'individuo sia esposto alla sorgente luminosa (stimolo condizionato) senza che sia seguita dal soffio d'aria: egli continuerà a chiudere le palpebre (riflesso condizionato) alla sola vista della luce che aumenta progressivamente. E' subentrato l'apprendimento.
Nel condizionamento classico lo stimolo incondizionato è in grado di eccitare il tronco cerebrale rinforzando lo stimolo condizionato.

Per quanto riguarda l'apprendimento strumentale, si intende quel processo per cui, il rinforzo, rappresentato da una ricompensa o dall'evitare una punizione, produce un'attività esecutoria. Gli effetti della ricompensa, che fungono da rinforzo per la stimolazione dell'attivitā esecutoria, sono il prodotto dell'eccitazione del preencefalo subcorticale (talamo, ipotalamo).

Esempio:
il bambino impara a svolgere i compiti quotidianamente e regolarmente, poiché è consapevole del fatto che la corretta esecuzione del lavoro assegnatogli gli permetterà di andare a giocare in giardino con i compagni. Egli è cosciente del fatto che questo è il modo per ottenere la possibilità di giocare o di evitare una punizione.

L'ultimo tipo di apprendimento, tra quelli menzionati, riguarda quello meglio conosciuto come apprendimento latente. Ogni qualvolta che ha luogo un apprendimento che non si manifesta subito in una prestazione, si tratta di apprendimento latente.

Esempio:
il fornire al sistema nervoso centrale dell'individuo informazioni da depositare nella memoria, sulla posizione del corpo che in acqua offre meno resistenza all'avanzamento, si deve considerare, in funzione della posizione che assumerà quando, divenuto esperto nuotatore, per esprimere la tecnica natatoria più economica, funzionale e veloce, ricorrerà all'apprendimento sulla posizione che offre meno resistenza all'avanzamento. Infatti, quelle informazioni, apparentemente senza immediata applicazione, diverranno attive e fondamentali quando matureranno le condizioni per essere utilizzate, cioè quando il nuotatore, avendo acquisito, a livello di abilità, i movimenti natatori, sarà in grado di utilizzarli assumendo la posizione che offre minore resistenza all'avanzamento.

(segue...)

pagina precedente Torna all'home page pagina successiva

Torna all'inizio

Valid XHTML 1.0 Transitional